Collegamenti sponsorizzati

Documenti matrimonio

I documenti per il matrimonio

I documenti per il matrimonio
Collegamenti sponsorizzati

E' molto importante che tutti i documenti prima del matrimonio siano in regola per evitare spiacevoli intoppi dell'ultimo momento. Se avete ancora dei dubbi riguardo la documentazione di cui avrete bisogno oppure temete di dimenticare qualcosa, qui di seguito troverete una serie di consigli utili sui documenti per matrimonio da presentare per la celebrazione sia che si tratti di rito civile, religioso o concordatario.

Secondo la legge italiana è possibile sposarsi con 2 forme di matrimonio, quello Civile o quello religioso (detto Canonico). Esiste anche il cosiddetto matrimonio Concordatario che prevede di celebrare il matrimonio seguendo entrambi i riti, prima quello al comune e poi quello in chiesa.
Oggi, rispetto al passato, reperire tutti i documenti necessari al matrimonio è un compito molto più facile visto che determinate pratiche vengono svolte dal comune. In ogni caso è bene informarsi prima presso la propria circoscrizione riguardo a documenti e pratiche richieste visto che possono cambiare da città a città.

Documenti per il matrimonio Civile
Tutto l’iter per la produzione dei documenti necessari viene seguito dal comune, presso il quale è bene presentarsi almeno 2 mesi prima della data decisa per il matrimonio. L’iter prevederà un primo appuntamento per la promessa di matrimonio ed un secondo per il consenso in presenza di un genitore ed un testimone. Dopo il consenso è il momento delle pubblicazioni, che una volta esposte per almeno 8 giorni, consentiranno di ricevere il nulla osta al matrimonio. Ottenuto il nulla osta il tempo limite per sposarsi è di 6 mesi.
Esistono delle eccezioni a questo iter nei seguenti casi: se uno degli sposi ha meno di 16 anni, se uno degli sposi è divorziato e se uno degli sposi è un cittadino straniero. In questi casi è bene informarsi presso il proprio comune sulla prassi da seguire.

Documenti per il matrimonio Regligioso
Nel caso si decida di sposarsi con rito religioso, i requisiti per sposarsi in chiesa sono il certificato di battesimo, di cresima, e l’attestato di frequenza del corso matrimoniale. Chi non fosse cresimato deve informarsi presso la chiesa per conseguirla prima di celebrare il matrimonio. Per informazioni sul corso prematrimoniale è necessario chiedere al parroco che celebrerà il matrimonio visto che la sua durata e frequenza variano da chiesa a chiesa.
E’ da ricordare che per potersi sposare sono necessari determinati requisiti: la maggiore età (può essere abbassata a 16 anni con autorizzazione del tribunale dei minori), la sanità mentale, il non essere ancora legati in altro matrimonio e che la donna, se divorziata, lo sia da almeno 300 giorni.

Stampa, invia via email, segnala nei tuoi social network



Lascia un commento su questa pagina:

Nome (Richiesto)
E-mail (Richiesta, non sarà pubblicata)
    Riscrivi le lettere visualizzate sulla sinistra

Collegamenti sponsorizzati

Argomenti Correlati

Cerimonia

Questa sezione è dedicata alla cerimonia per matrimonio in tutte le sue ...

Guida al Matrimonio

In questa sezione vi proponiamo una guida al matrimonio con tanti consigli ...

Utilita' Matrimonio

Vorreste partecipare ad una fiera del matrimonio per vedere le ultime tendenze ...


Cerca nella tua Regione
Cerca nella tua Provincia
Collegamenti sponsorizzati


Scarica gratis il video 'Trovare clienti su internet' Scarica gratis la video lezione "Trovare clienti su Internet" Trova clienti su internet

Questo sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni.
Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Leggi informativa

Chiudi e accetta